TRANI - Ventuno colpi a salve e serata di Gala per il Venerdi della Festa Patronale di Trani

Allo scoccar delle 18 in punto i ventuno colpi a salve della ditta PIROTECNIA di Trani e il suono delle campane a festa di tutta la città, hanno dato inizio alla festa patronale in onore di SAN NICOLA il PELLEGRINO, Patrono di Trani e dell'Arcidiocesi di Trani, Barletta, Bisceglie e Nazareth.

Dopo qualche anno è stata ristabilita la tradizionale serata di Gala nel venerdi della "Festa Grande" e quest'anno il nuovo comitato del presidente Gianfranco Di Toma ha scelto di riportare in città la Banda Nazionale della Polizia di Stato in collaborazione con Comune di Trani e famiglia Lafiandra.

Nei saluti agli spettattori presenti in piazza Duomo, il Vescovo Leonardo D'Ascenzo ha rivelato  di aver fatto parte della banda municipale di Valmontone, suo paese di nascita, suonando il clarinetto, prima di diventare sacerdote.

Il presule non ha per nulla nascosto la sua passione da giovane, salutando così fraternamente la formazione che tanto onore fa al Paese, suonando in tutte le parti d'Italia e del mondo

Piazza Duomo affollata e trascinata dal brillante programma proposto dalla grande orchestra di fiati in divisa, egregiamente diretta dal maestro Roberto Granata.

La serata, altrettanto impeccabilmente condotta da Ertilia Giordano, sotto il coordinamento dell'ispettore Emilio Fasolino, è stata davvero la degna apertura dei festeggiamenti per il Santo Patrono, ripristinando nel migliore dei modi il venerdì di gala.

A seguire alcuni scatti e il filmato della serata.

Testo in collaborazione con Radiobombo.it


Posted by Nicola Caputo Saturday, July 28, 2018 12:22:00 PM Categories: Feste Patronali Feste Trani San Nicola il Pellegrino Trani
@Trani Religiosa
Rate this Content 1 Votes

 

ISCRIVITI

 

Categories